La magia della fiaba tra oralità e scrittura