Il Platone di Heidegger. Dalla "differenza ontologica" alla "svolta"