In materia di diritto penale la storia sembra procedere con il passo del gambero, a momenti di avanzamento nella strada di un uso razionale e limitato della pena, e dunque verso la meta di un diritto penale illuministico-liberale, segue un camminare all’indietro alla cieca, dimentichi delle ragioni del progresso in precedenza compiuto, addirittura indicando l’arretramento come un positivo passo avanti verso un qualche obiettivo superiore. L’attuale sembra un’epoca di arretramento, i segnali sono rilevanti, tra cui mi limito ad indicare: il diritto comune medioevale presentato quale riferimento culturale del dialogo tra le corti europee e nazionali; la rinnovata espressione dell’attività del giudice come creativa; la permanente attribuzione al diritto penale di compiti educativi verso comportamenti politicamente (già moralmente) corretti; la pretesa di sanzionare penalmente le idee abiette. Lo scopo di questo volume - comunque nel pluralismo delle voci - è sottolineare il permanente valore di quel movimento ideale che va considerato il punto di partenza e il modello del diritto penale contemporaneo nei paesi liberaldemocratici, di civil e common law, ovvero l’Illuminismo, che di tutti i profili critici sopra indicati fu potente leva di superamento. Movimento di idee che, anche e soprattutto in materia penale, affermò la supremazia della ragione sulle tenebre del fanatismo e della superstizione e avviò un programma di rinnovamento morale, civile e politico con al centro la libertà degli individui. Va sottolineato, che l’approccio alle problematiche non è esclusivamente teorico, pur necessaria premessa di ogni approfondimento in tema, ma sono anche approfonditi i casi, tra i più interessanti nella pratica, in cui emergono le criticità evidenziate, con i contributi di autori di rilevanza internazionale.

L'eredità illuministico-liberale: principi forti per affrontare le sfide contemporanee

Cocco, Giovanni
2016

Abstract

In materia di diritto penale la storia sembra procedere con il passo del gambero, a momenti di avanzamento nella strada di un uso razionale e limitato della pena, e dunque verso la meta di un diritto penale illuministico-liberale, segue un camminare all’indietro alla cieca, dimentichi delle ragioni del progresso in precedenza compiuto, addirittura indicando l’arretramento come un positivo passo avanti verso un qualche obiettivo superiore. L’attuale sembra un’epoca di arretramento, i segnali sono rilevanti, tra cui mi limito ad indicare: il diritto comune medioevale presentato quale riferimento culturale del dialogo tra le corti europee e nazionali; la rinnovata espressione dell’attività del giudice come creativa; la permanente attribuzione al diritto penale di compiti educativi verso comportamenti politicamente (già moralmente) corretti; la pretesa di sanzionare penalmente le idee abiette. Lo scopo di questo volume - comunque nel pluralismo delle voci - è sottolineare il permanente valore di quel movimento ideale che va considerato il punto di partenza e il modello del diritto penale contemporaneo nei paesi liberaldemocratici, di civil e common law, ovvero l’Illuminismo, che di tutti i profili critici sopra indicati fu potente leva di superamento. Movimento di idee che, anche e soprattutto in materia penale, affermò la supremazia della ragione sulle tenebre del fanatismo e della superstizione e avviò un programma di rinnovamento morale, civile e politico con al centro la libertà degli individui. Va sottolineato, che l’approccio alle problematiche non è esclusivamente teorico, pur necessaria premessa di ogni approfondimento in tema, ma sono anche approfonditi i casi, tra i più interessanti nella pratica, in cui emergono le criticità evidenziate, con i contributi di autori di rilevanza internazionale.
9788813358594
Diritto penale; illuminismo; temi contemporanei
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Estratto Cocco. L'eredità illuministico-liberale.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: contributo intregrale
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 6.78 MB
Formato Adobe PDF
6.78 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/161423
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact