Diventata simbolo della specificità tecnica della sardegna rurale, la mola asinaria sarda, unico sistema molinologico a trazione animale sopravissuto in Europa fino agli anni 60, ha una storia e una complessità che nel saggio viene narrata a partire dalle sue origini problematiche fino alla sua trasformazione in oggetto 'da museo'. Vengono descritte inoltre le tecniche di costruzione ricostrite grazie alle testimoninaze orali. Oggi essa orna giardini e cortili urbani,e spesso viene messa in mostra nei musei etnografici della Sardegna, avendo acquisito lo status di simbolo del passato contadino, oggetto d'affezione e memoria.

La mola asinaria da 'oggetto esemplare'della Sardegna agro-pastorale a 'oggetto d'affezione'

DA RE, MARIA GABRIELLA
2004

Abstract

Diventata simbolo della specificità tecnica della sardegna rurale, la mola asinaria sarda, unico sistema molinologico a trazione animale sopravissuto in Europa fino agli anni 60, ha una storia e una complessità che nel saggio viene narrata a partire dalle sue origini problematiche fino alla sua trasformazione in oggetto 'da museo'. Vengono descritte inoltre le tecniche di costruzione ricostrite grazie alle testimoninaze orali. Oggi essa orna giardini e cortili urbani,e spesso viene messa in mostra nei musei etnografici della Sardegna, avendo acquisito lo status di simbolo del passato contadino, oggetto d'affezione e memoria.
88-8467-161-2
Sardegna; sistemi molinologici; cultura materiale
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/17166
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact