Il volume analizza la storia di un piccolo ma importante Stato rinascimentale. La vita e le opere del Magnifico Jacopo III Appiani, signore di Piombino e di alcune isole dell’arcipelago toscano (tra cui l’Elba), vengono ricostruite attraverso i fitti carteggi degli ambasciatori di Siena, Firenze e Milano e tramite la preziosa documentazione contabile prodotta da alcuni mercanti pisani con i quali aveva stretto solidi rapporti d’affari, soprattutto incentrati sulla commercializzazione del ferro elbano.

Il principe e il mercante nella Toscana del XV secolo. Il Magnifico Signore di Piombino Jacopo III Appiani e le aziende Maschiani di Pisa

TOGNETTI, SERGIO
2006

Abstract

Il volume analizza la storia di un piccolo ma importante Stato rinascimentale. La vita e le opere del Magnifico Jacopo III Appiani, signore di Piombino e di alcune isole dell’arcipelago toscano (tra cui l’Elba), vengono ricostruite attraverso i fitti carteggi degli ambasciatori di Siena, Firenze e Milano e tramite la preziosa documentazione contabile prodotta da alcuni mercanti pisani con i quali aveva stretto solidi rapporti d’affari, soprattutto incentrati sulla commercializzazione del ferro elbano.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Tognetti-Principe e Mercante.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 1.41 MB
Formato Adobe PDF
1.41 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/177698
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact