La tutela aquiliana dei rapporti familiari rappresenta un capitolo importante della responsabilità civile. La famiglia -attualmente articolata in una vasta gamma di modelli (per fare solo qualche esempio, dalla famiglia fondata sul matrimonio, alla famiglia di fatto o, ancora, alla famiglia monogenitoriale)- continua a rappresentare il luogo privilegiato in cui l'individuo esplica la propria personalità e intesse una fitta rete di rapporti affettivi fondamentali per il suo equilibrio. La stabilità della famiglia è compromessa dal comportamento di un terzo che per colpa o per dolo determina la morte di un familiare. Il lavoro si propone di individuare, alla luce del variegato e ampio panorama giurisprudenziale in materia, quali sono in caso di illecito c.d. esofamiliare i danni risarcibili e, ancor prima, quali siano i soggetti legittimati ad agire in via aquiliana.

Il danno da uccisione del familiare

ORRU', SILVIA
2005

Abstract

La tutela aquiliana dei rapporti familiari rappresenta un capitolo importante della responsabilità civile. La famiglia -attualmente articolata in una vasta gamma di modelli (per fare solo qualche esempio, dalla famiglia fondata sul matrimonio, alla famiglia di fatto o, ancora, alla famiglia monogenitoriale)- continua a rappresentare il luogo privilegiato in cui l'individuo esplica la propria personalità e intesse una fitta rete di rapporti affettivi fondamentali per il suo equilibrio. La stabilità della famiglia è compromessa dal comportamento di un terzo che per colpa o per dolo determina la morte di un familiare. Il lavoro si propone di individuare, alla luce del variegato e ampio panorama giurisprudenziale in materia, quali sono in caso di illecito c.d. esofamiliare i danni risarcibili e, ancor prima, quali siano i soggetti legittimati ad agire in via aquiliana.
88-02-07103-9
Responsabililità civile; Uccisione del congiunto; Tutela aquiliana della famiglia; Legittimazione attiva; Danni risarcibili ; Illeciti esofamiliari
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/18454
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact