La chiesa di Santa Gemma a Goriano Sicoli (AQ) rappresenta un tipico manufatto di edilizia storica ecclesiale di pregio risalente al XV secolo. L’edificio è organizzato su tre navate, con pianta a croce latina avente un ingombro di circa 33,3 m in lunghezza e 16,4 m in larghezza. A partire da una facciata, di altezza 15,1 m circa, con un’impostazione rinascimentale cui si sono sovrapposte successive aggiunte di stile barocco caratterizzanti anche i pregiati decori interni, la costruzione si sviluppa su due file di sei colonne: di queste, tre sono a sezione cruciforme tozza, inscrivibili in rettangoli di lati 116x136 cm, quelle sostenenti la cupola centrale hanno dimensioni 220x170 cm circa, quelle di transetto sono ricompresse nella muratura adiacente. Si descrivono i danni prodotti dal sisma del 6 aprile 2009 e i possibili interventi di consolidamento

IL SANTUARIO DI S. GEMMA VERGINE IN GORIANO SICOLI (AQ): INQUADRAMENTO DEI DANNI E STRATEGIE DI CONSOLIDAMENTO

SASSU, MAURO;
2012

Abstract

La chiesa di Santa Gemma a Goriano Sicoli (AQ) rappresenta un tipico manufatto di edilizia storica ecclesiale di pregio risalente al XV secolo. L’edificio è organizzato su tre navate, con pianta a croce latina avente un ingombro di circa 33,3 m in lunghezza e 16,4 m in larghezza. A partire da una facciata, di altezza 15,1 m circa, con un’impostazione rinascimentale cui si sono sovrapposte successive aggiunte di stile barocco caratterizzanti anche i pregiati decori interni, la costruzione si sviluppa su due file di sei colonne: di queste, tre sono a sezione cruciforme tozza, inscrivibili in rettangoli di lati 116x136 cm, quelle sostenenti la cupola centrale hanno dimensioni 220x170 cm circa, quelle di transetto sono ricompresse nella muratura adiacente. Si descrivono i danni prodotti dal sisma del 6 aprile 2009 e i possibili interventi di consolidamento
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/189801
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact