L’iniziativa della Regione Toscana di finanziare un progetto biennale di tirocini per giovani laureandi in Ingegneria Civile, Edile ed Architettura delle Università della Toscana (Firenze e Pisa), affinché potessero maturate esperienze operative nel territorio abruzzese colpito dal sisma del 6 aprile 2009, va nel solco della tradizione dell’amministrazione regionale: investire sui giovani meritevoli con iniziative concrete, di rimarchevole valore scientifico e di alto valore formativo ed etico. In questo volume, redatto con cura, diligenza ed apprezzabile approfondimento dal gruppo della Facoltà di Ingegneria di Pisa condotto dal prof. Mauro Sassu, non ci sono solamente informazioni tecniche, foto, planimetrie, rilievi del danno: c’è lo sforzo congiunto di un gruppo di giovani laureandi che, assieme ai loro tutori e docenti, mostrano come un lavoro di staff adeguatamente organizzato possa produrre, assieme ad un risultato tecnico di utilità pratica, una crescita culturale, scientifica ed umana di giovani laureandi. E’ un esempio di come, a partire da un impulso politico, si possa fornire un aiuto concreto ad un’amministrazione locale (il Comune di San Pio delle Camere in Abruzzo) e nel contempo si possa dare stimoli ed occasioni importanti di crescita alle nuove generazioni di laureati nelle Università toscane: è forse uno dei modi più efficaci per dare una risposta alla domanda crescente di sicurezza sismica nel territorio nazionale. Nel ringraziare tutti i giovani tirocinanti in Ingegneria Civile, Edile ed Edile-Architettura dell’Università di Pisa, i loro tutori ed i docenti, per aver redatto la presente monografia, porgo loro l’augurio della Regione Toscana per un pronto e produttivo inserimento nel mondo lavorativo delle costruzioni e della tutela del territorio dal rischio sismico. Firenze, maggio 2011 Il Vice-Presidente della Regione Toscana Assessore alla Scuola, Università e Ricerca Stella Targetti

Studi ed indagini sul rischio sismico del centro storico di San Pio delle Camere (AQ)

SASSU, MAURO
2011

Abstract

L’iniziativa della Regione Toscana di finanziare un progetto biennale di tirocini per giovani laureandi in Ingegneria Civile, Edile ed Architettura delle Università della Toscana (Firenze e Pisa), affinché potessero maturate esperienze operative nel territorio abruzzese colpito dal sisma del 6 aprile 2009, va nel solco della tradizione dell’amministrazione regionale: investire sui giovani meritevoli con iniziative concrete, di rimarchevole valore scientifico e di alto valore formativo ed etico. In questo volume, redatto con cura, diligenza ed apprezzabile approfondimento dal gruppo della Facoltà di Ingegneria di Pisa condotto dal prof. Mauro Sassu, non ci sono solamente informazioni tecniche, foto, planimetrie, rilievi del danno: c’è lo sforzo congiunto di un gruppo di giovani laureandi che, assieme ai loro tutori e docenti, mostrano come un lavoro di staff adeguatamente organizzato possa produrre, assieme ad un risultato tecnico di utilità pratica, una crescita culturale, scientifica ed umana di giovani laureandi. E’ un esempio di come, a partire da un impulso politico, si possa fornire un aiuto concreto ad un’amministrazione locale (il Comune di San Pio delle Camere in Abruzzo) e nel contempo si possa dare stimoli ed occasioni importanti di crescita alle nuove generazioni di laureati nelle Università toscane: è forse uno dei modi più efficaci per dare una risposta alla domanda crescente di sicurezza sismica nel territorio nazionale. Nel ringraziare tutti i giovani tirocinanti in Ingegneria Civile, Edile ed Edile-Architettura dell’Università di Pisa, i loro tutori ed i docenti, per aver redatto la presente monografia, porgo loro l’augurio della Regione Toscana per un pronto e produttivo inserimento nel mondo lavorativo delle costruzioni e della tutela del territorio dal rischio sismico. Firenze, maggio 2011 Il Vice-Presidente della Regione Toscana Assessore alla Scuola, Università e Ricerca Stella Targetti
9788846730770
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/189896
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact