Nell'ambito dei processi di valutazione ed assegnazione dei rating, le società specializzate possono avvalersi di diversi strumenti, tra i quali un ruolo di particolare rilievo è assunto dai modelli econometrici, meglio noti come «modelli di previsione delle insolvenze». Sebbene tali strumenti siano stati inizialmente concepiti a supporto delle decisioni di affidamento degli istituti di credito, essi possono essere applicati, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, nella realtà operativa di numerosi contesti professionali. In questa sede, nello specifico, ci proponiamo di presentare i modelli predittivi nella prospettiva di relativo utilizzo nell'azienda e per l'azienda. In particolare, dopo una doverosa panoramica sulle famiglie di modelli esistenti, ci soffermeremo sull'efficacia di quegli strumenti che per semplicità d'uso, economicità di applicazione e potenzialità di utilizzo risultano idonei ad un impiego continuo e diffuso. Tra di essi, in particolare, i modelli di Altman e Alberici sono stati testati con riferimento ad un contesto di applicazione profondamente eterogeneo nell'intento di verificarne la funzionalità anche al di là dei limiti per i quali sono stati progettati.

I modelli di scoring nella previsione delle insolvenze

CESTARI, GRETA
2012

Abstract

Nell'ambito dei processi di valutazione ed assegnazione dei rating, le società specializzate possono avvalersi di diversi strumenti, tra i quali un ruolo di particolare rilievo è assunto dai modelli econometrici, meglio noti come «modelli di previsione delle insolvenze». Sebbene tali strumenti siano stati inizialmente concepiti a supporto delle decisioni di affidamento degli istituti di credito, essi possono essere applicati, contrariamente a quanto si potrebbe pensare, nella realtà operativa di numerosi contesti professionali. In questa sede, nello specifico, ci proponiamo di presentare i modelli predittivi nella prospettiva di relativo utilizzo nell'azienda e per l'azienda. In particolare, dopo una doverosa panoramica sulle famiglie di modelli esistenti, ci soffermeremo sull'efficacia di quegli strumenti che per semplicità d'uso, economicità di applicazione e potenzialità di utilizzo risultano idonei ad un impiego continuo e diffuso. Tra di essi, in particolare, i modelli di Altman e Alberici sono stati testati con riferimento ad un contesto di applicazione profondamente eterogeneo nell'intento di verificarne la funzionalità anche al di là dei limiti per i quali sono stati progettati.
9788821740633
crisi d'azienda, analisi sintomatologica, modelli di previsione delle insolvenze, efficacia predittiva
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/190122
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact