La gestione della crisi e del risanamento aziendale rappresenta un tema da sempre interessante per il management e i consulenti, anche se in tempi recenti sono mutate le prospettive di analisi. Da un approccio focalizzato sulla gestione dell’emergenza si è passati ad una gestione del rischio di crisi, potenziando le metodologie e la strumentazione di monitoraggio di eventuali disequilibri gravi. La prima parte del volume definisce il concetto di crisi aziendale, con ampi riferimenti ai numerosi studi che hanno in passato affrontato l’argomento, con l’obiettivo di fornire un inquadramento utile allo studioso e all’operatore. La seconda parte affronta il tema del monitoraggio dell’eventuale stato di crisi in chiave essenzialmente preventiva, soffermandosi sugli strumenti di analisi. In questa parte assume ruolo determinate l’esame del bilancio di esercizio, sia nei suoi aspetti economici, patrimoniali e finanziari, sia in quanto elemento base per l’applicazione di modelli di previsione delle insolvenze. Nel capitolo 5 si descrive anche uno strumento di analisi più gestionale, fondato sullo studio dei margini reddituali per combinazione prodotto – mercato. La terza parte affronta la prognosi e la terapia, a partire dall’analisi strategica delle vie di risanamento, fino alla definizione del nuovo piano industriale, dell’action plan e della relativa definizione nel business plan. La quinta e ultima parte, infine, è dedicata all’esame di alcuni casi di turnaround che hanno interessato aziende italiane, cercando di descrivere l’intero processo che ha portato al risanamento. Il software applicativo SI-planalysis consente la preparazione di un piano di risanamento/business plan completo (parte quantitativa e aspetti qualitativi). Il software permette di sviluppare un documento di pianificazione strategica, rappresentato da una parte descrittiva ed una economico-finanziaria, che contenga ed evidenzi le finalità individuate dal management aziendale per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Caratteristica fondamentale del software è di consentire all’estensore del piano di inserire tutte le informazioni di natura quantitativa con il massimo grado di dettaglio partendo da un piano dei conti riconducibile agli schemi di bilancio previsti dagli artt. 2424 e 2425 del c.c.. Al termine dell’inserimento delle informazioni di natura qualitativa e quantitativa saranno automaticamente generati prospetti quali conto economico e stato patrimoniale riclassificati, rendiconto finanziario, indici di bilancio, modelli predittivi di situazioni di default e analisi grafiche. STRUTTURA Crisi d’impresa L’uso dell’analisi di bilancio Lo studio dei flussi di cassa La diagnosi per aggregati parziali: le combinazioni prodotto-mercato I modelli di scoring nella previsione delle insolvenze Il risanamento strategico Pianificare il risanamento La relazione di attestazione: struttura e contenuto Negoziare con le banche e la logica del rating La gestione giudiziale della crisi Il risanamento strategico: il caso FIAT Da operatore pubblico a leader nei servizi postali e finanziari: Poste Italiane Il caso BRAVO Spa Il caso ALFA Srl Appendice – Istruzioni per l’utilizzo del software

I modelli di scoring nella previsione delle insolvenze

CESTARI, GRETA
2010

Abstract

La gestione della crisi e del risanamento aziendale rappresenta un tema da sempre interessante per il management e i consulenti, anche se in tempi recenti sono mutate le prospettive di analisi. Da un approccio focalizzato sulla gestione dell’emergenza si è passati ad una gestione del rischio di crisi, potenziando le metodologie e la strumentazione di monitoraggio di eventuali disequilibri gravi. La prima parte del volume definisce il concetto di crisi aziendale, con ampi riferimenti ai numerosi studi che hanno in passato affrontato l’argomento, con l’obiettivo di fornire un inquadramento utile allo studioso e all’operatore. La seconda parte affronta il tema del monitoraggio dell’eventuale stato di crisi in chiave essenzialmente preventiva, soffermandosi sugli strumenti di analisi. In questa parte assume ruolo determinate l’esame del bilancio di esercizio, sia nei suoi aspetti economici, patrimoniali e finanziari, sia in quanto elemento base per l’applicazione di modelli di previsione delle insolvenze. Nel capitolo 5 si descrive anche uno strumento di analisi più gestionale, fondato sullo studio dei margini reddituali per combinazione prodotto – mercato. La terza parte affronta la prognosi e la terapia, a partire dall’analisi strategica delle vie di risanamento, fino alla definizione del nuovo piano industriale, dell’action plan e della relativa definizione nel business plan. La quinta e ultima parte, infine, è dedicata all’esame di alcuni casi di turnaround che hanno interessato aziende italiane, cercando di descrivere l’intero processo che ha portato al risanamento. Il software applicativo SI-planalysis consente la preparazione di un piano di risanamento/business plan completo (parte quantitativa e aspetti qualitativi). Il software permette di sviluppare un documento di pianificazione strategica, rappresentato da una parte descrittiva ed una economico-finanziaria, che contenga ed evidenzi le finalità individuate dal management aziendale per il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Caratteristica fondamentale del software è di consentire all’estensore del piano di inserire tutte le informazioni di natura quantitativa con il massimo grado di dettaglio partendo da un piano dei conti riconducibile agli schemi di bilancio previsti dagli artt. 2424 e 2425 del c.c.. Al termine dell’inserimento delle informazioni di natura qualitativa e quantitativa saranno automaticamente generati prospetti quali conto economico e stato patrimoniale riclassificati, rendiconto finanziario, indici di bilancio, modelli predittivi di situazioni di default e analisi grafiche. STRUTTURA Crisi d’impresa L’uso dell’analisi di bilancio Lo studio dei flussi di cassa La diagnosi per aggregati parziali: le combinazioni prodotto-mercato I modelli di scoring nella previsione delle insolvenze Il risanamento strategico Pianificare il risanamento La relazione di attestazione: struttura e contenuto Negoziare con le banche e la logica del rating La gestione giudiziale della crisi Il risanamento strategico: il caso FIAT Da operatore pubblico a leader nei servizi postali e finanziari: Poste Italiane Il caso BRAVO Spa Il caso ALFA Srl Appendice – Istruzioni per l’utilizzo del software
8821733270
crisi aziendale, previsione delle insolvenze, indicatori di bilancio, modelli di previsione delle insolvenze, efficacia predittiva
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/190124
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact