Ser Bartolo di Neri da Ruffiani, Giovanni Villani e il fallimento della compagnia Perugini