Un medico per commensale: il discorso di Erissimaco nel Simposio di Platone