Tradizione o avanguardia? Chateaubriand nel Novecento