Il saggio mette a fuoco ed analizza le principali caratteristiche gnoseologiche ed epistemologiche della Cyclopaedia (Londra, 1728) di Ephraim Chambers e la grande fortuna che l’opera ebbe in Inghilterra. Vengono inoltre esaminate alcune delle ragioni culturali che consentirono allo Universal Dictionary di circolare ampiamente in Italia, grazie alla pubblicazione in contemporanea di due diverse edizioni in tradizione italiana (Venezia e Napoli).

Ephraim Chambers, la Cyclopaedia, l’Italia,

NONNOI, GIANCARLO
2008

Abstract

Il saggio mette a fuoco ed analizza le principali caratteristiche gnoseologiche ed epistemologiche della Cyclopaedia (Londra, 1728) di Ephraim Chambers e la grande fortuna che l’opera ebbe in Inghilterra. Vengono inoltre esaminate alcune delle ragioni culturali che consentirono allo Universal Dictionary di circolare ampiamente in Italia, grazie alla pubblicazione in contemporanea di due diverse edizioni in tradizione italiana (Venezia e Napoli).
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/25517
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact