Il saggio propone un commento sistematico alla riforma contenuta nell’art. 1 co. 25 e ss. della legge 247 del 2007 -Protocollo Welfare, che si pone l’obiettivo di rafforzare, attraverso un processo di armonizzazione, i cd ammortizzatori sociali garantendone la fruizione anche ai soggetti in precedenza privi di tutela. Nel saggio si evidenzia la sostanziale disomogeneità e disarticolazione.della legislazione in materia di ammortizzatori sociali. La disomogeneità è da riferirsi non tanto alle tipologie di intervento, quanto al fatto che i provvedimenti normativi emanati nel corso di un periodo molto lungo rispondono a logiche e obiettivi diversi, sono stati emanati in periodi nei quali la ripartizione di competenze tra Stato e Regioni in materia di stato di disoccupazione e assistenza era diversa, e soprattutto in periodi nei quali i vincoli comunitari nella elaborazione delle politiche nazionali del lavoro erano inesistenti. Da questo punto di vista si conferma, anche dopo questo intervento legislativo, che ha solamente ritoccato alcuni istituti, che la riforma degli ammortizzatori sociali è, e rimane, un obiettivo ancora da perseguire.

Gli ammortizzatori sociali

LOI, PIERA
2008

Abstract

Il saggio propone un commento sistematico alla riforma contenuta nell’art. 1 co. 25 e ss. della legge 247 del 2007 -Protocollo Welfare, che si pone l’obiettivo di rafforzare, attraverso un processo di armonizzazione, i cd ammortizzatori sociali garantendone la fruizione anche ai soggetti in precedenza privi di tutela. Nel saggio si evidenzia la sostanziale disomogeneità e disarticolazione.della legislazione in materia di ammortizzatori sociali. La disomogeneità è da riferirsi non tanto alle tipologie di intervento, quanto al fatto che i provvedimenti normativi emanati nel corso di un periodo molto lungo rispondono a logiche e obiettivi diversi, sono stati emanati in periodi nei quali la ripartizione di competenze tra Stato e Regioni in materia di stato di disoccupazione e assistenza era diversa, e soprattutto in periodi nei quali i vincoli comunitari nella elaborazione delle politiche nazionali del lavoro erano inesistenti. Da questo punto di vista si conferma, anche dopo questo intervento legislativo, che ha solamente ritoccato alcuni istituti, che la riforma degli ammortizzatori sociali è, e rimane, un obiettivo ancora da perseguire.
9788834884461
ammortizzatori sociali; tutela disoccupazione; protocollo welfare
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Previdenza, mercato del lavoro, competitività.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 1.71 MB
Formato Adobe PDF
1.71 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/28959
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact