Il testo ripercorre le tappe salienti di quello che potremmo chiamare "il romanzo dello sviluppo", dalla Guerra Fredda alla crisi petrolifera degli anni Settanta, dagli economisti "pionieri" alla scuola della modernizzazione e poi della dipendenza. L'analisi arriva sino all'oggi, al tema della necessità di un'alternativa e di una vera e propria inversione di rotta sintetizzata nello slogan-obiettivo della "decrescita".

SOCIOLOGIA DELLO SVILUPPO

BOTTAZZI, GIANFRANCO
2009-01-01

Abstract

Il testo ripercorre le tappe salienti di quello che potremmo chiamare "il romanzo dello sviluppo", dalla Guerra Fredda alla crisi petrolifera degli anni Settanta, dagli economisti "pionieri" alla scuola della modernizzazione e poi della dipendenza. L'analisi arriva sino all'oggi, al tema della necessità di un'alternativa e di una vera e propria inversione di rotta sintetizzata nello slogan-obiettivo della "decrescita".
978-88-420-9136-3
sviluppo; sottosviluppo; sviluppo alternativo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/29274
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact