Oralità, scrittura, potere. Sardegna e Mediterraneo tra antichità e medioevo