Il volume è il primo tentativo di una storia linguistica della letteratura italiana generazionale a partire dal suo sorgere, negli anni Cinquanta, fino ad alcune delle più recenti, significative manifestazioni: dalla gioventù "cannibale" dei secondi anni Novanta alle giovani narratrici smaliziate in materia di sesso di questo inizio di terzo millennio.

Giovani scrittori, scritture giovani. Ribelli, sognatori, cannibali, “bad girls”, Roma, Carocci

ARCANGELI, MASSIMO
2007

Abstract

Il volume è il primo tentativo di una storia linguistica della letteratura italiana generazionale a partire dal suo sorgere, negli anni Cinquanta, fino ad alcune delle più recenti, significative manifestazioni: dalla gioventù "cannibale" dei secondi anni Novanta alle giovani narratrici smaliziate in materia di sesso di questo inizio di terzo millennio.
978-88-430-4245-6
stili letterari; letteratura generazione; espressivismo
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/29460
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact