L’articolo si propone di esaminare la contaminazione dei generi dell’autobiografia e della biografia nella Life of Sir Thomas More, scritta dal genero William Roper. L’uso insistito delle citazioni di conversazioni, così come ritenute nella memoria e/o ricostruite, lettere, poesie, anticipa la nascita dell’autobiografia, la cui caratteristica distintiva è l’interazione di voci, in particolare quella dell’io narrante e del soggetto biografico. Il più importante risultato di questa intensa intertestualità è la coesistenza dello sguardo retrospettivo del narratore e la ricostruzione di una vita, concepita come un testo da interpretare e trasmettere alla posterità. Incorporare vari generi nella biografia, permette di includere il passato nel presente, ed anche di far emergere l’attività di costruzione delle proprie personae, da parte tanto dello scrittore quanto dell’uomo la cui vita si descrive. La cooperazione fra generi diversi è espressione allora di una negoziazione di significato fra individualità, in nome anche delle comunità contro cui lottano o che intendono ricostituire o rivitalizzare.

Blending past and present: the uses of the words of the dead in Roper's Life of Thomas More Knight

Dongu M. G.
Primo
2021

Abstract

L’articolo si propone di esaminare la contaminazione dei generi dell’autobiografia e della biografia nella Life of Sir Thomas More, scritta dal genero William Roper. L’uso insistito delle citazioni di conversazioni, così come ritenute nella memoria e/o ricostruite, lettere, poesie, anticipa la nascita dell’autobiografia, la cui caratteristica distintiva è l’interazione di voci, in particolare quella dell’io narrante e del soggetto biografico. Il più importante risultato di questa intensa intertestualità è la coesistenza dello sguardo retrospettivo del narratore e la ricostruzione di una vita, concepita come un testo da interpretare e trasmettere alla posterità. Incorporare vari generi nella biografia, permette di includere il passato nel presente, ed anche di far emergere l’attività di costruzione delle proprie personae, da parte tanto dello scrittore quanto dell’uomo la cui vita si descrive. La cooperazione fra generi diversi è espressione allora di una negoziazione di significato fra individualità, in nome anche delle comunità contro cui lottano o che intendono ricostituire o rivitalizzare.
9788835120308
Intertextuality; Memory; Genres; Words; Images
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dongu-Blending.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Articolo Dongu
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 794.15 kB
Formato Adobe PDF
794.15 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/319967
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact