FARE E DISFARE: ALCUNE RIFLESSIONI SULLA FORMAZIONE ANALITICA