Nel tempo della memoria. Per una letterarietà democratica: dal ripiegamento all'utopia della poesia e dei generi "bassi"