Rileggere oggi la "Grammatica della fantasia"