Il negativo andamento congiunturale degli ultimi anni e le connesse restrizioni creditizie cui sono sottoposte le aziende hanno evidenziato la necessità di dedicare maggiore attenzione alla gestione del capitale circolante, per il suo ruolo cruciale nella definizione dell’equilibrio finanziario/patrimoniale e per i connessi effetti sul risultato economico e sul livello dei rischi assunti. Il Working Capital, con la dinamicità delle grandezze in movimento, è l'area principale nella quale poter attuare politiche attive di gestione tese a contenere il fabbisogno finanziario in un periodo relativamente breve. Muovendo dagli strumenti di analisi e dai fattori che determinano il livello effettivo del capitale circolante, questo lavoro adotta un approccio interdisciplinare per supportare le continue previsioni e il monitoraggio del suo andamento, al fine di rilevare per tempo eventuali criticità all'interno dei cicli operativi che lo caratterizzano e di adottare gli interventi gestionali finalizzati a tenere sotto controllo il Working Capital, applicando la logica e gli strumenti adottati per la valutazione di ogni altro investimento. In particolare, considerato che il contesto di riferimento ha accentuato le mutue relazioni tra credito commerciale e disponibilità/costo del credito bancario, si focalizza l'attenzione sulla valutazione ex-ante, tramite simulazioni, dei probabili effetti di differenti politiche commerciali sul piano finanziario ed economico, collegandole a possibili scenari di dilazioni concedibili e condizioni del credito per il venditore e per il compratore. Infine, si analizzano con un approccio economico-contabile gli effetti di variazioni dei termini di pagamento sulla redditività aziendale. I temi trattati possono essere particolarmente utili per l’alta formazione universitaria e professionale nei corsi di laurea e nei master di specializzazione in cui si studiano gli strumenti del controllo direzionale.

Il controllo del capitale circolante e delle condizioni del credito per il miglioramento delle performance aziendali

Riccio, G.
2014

Abstract

Il negativo andamento congiunturale degli ultimi anni e le connesse restrizioni creditizie cui sono sottoposte le aziende hanno evidenziato la necessità di dedicare maggiore attenzione alla gestione del capitale circolante, per il suo ruolo cruciale nella definizione dell’equilibrio finanziario/patrimoniale e per i connessi effetti sul risultato economico e sul livello dei rischi assunti. Il Working Capital, con la dinamicità delle grandezze in movimento, è l'area principale nella quale poter attuare politiche attive di gestione tese a contenere il fabbisogno finanziario in un periodo relativamente breve. Muovendo dagli strumenti di analisi e dai fattori che determinano il livello effettivo del capitale circolante, questo lavoro adotta un approccio interdisciplinare per supportare le continue previsioni e il monitoraggio del suo andamento, al fine di rilevare per tempo eventuali criticità all'interno dei cicli operativi che lo caratterizzano e di adottare gli interventi gestionali finalizzati a tenere sotto controllo il Working Capital, applicando la logica e gli strumenti adottati per la valutazione di ogni altro investimento. In particolare, considerato che il contesto di riferimento ha accentuato le mutue relazioni tra credito commerciale e disponibilità/costo del credito bancario, si focalizza l'attenzione sulla valutazione ex-ante, tramite simulazioni, dei probabili effetti di differenti politiche commerciali sul piano finanziario ed economico, collegandole a possibili scenari di dilazioni concedibili e condizioni del credito per il venditore e per il compratore. Infine, si analizzano con un approccio economico-contabile gli effetti di variazioni dei termini di pagamento sulla redditività aziendale. I temi trattati possono essere particolarmente utili per l’alta formazione universitaria e professionale nei corsi di laurea e nei master di specializzazione in cui si studiano gli strumenti del controllo direzionale.
9788834848005
Working capital; credit terms; corporate performance
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Pdf_9788834848005.pdf

Solo gestori archivio

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 2.51 MB
Formato Adobe PDF
2.51 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/54156
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact