Perché utilizzare il monitoraggio del nervo laringeo ricorrente