La riforma degli studî universitarî e la conseguente scansione semestrale dei corsi, in vigore ormai da diversi anni, hanno reso necessario affiancare alle lezioni un’adeguata opera di tutorato. Ciò è vero per ogni corso e, in particolare, per quelli destinati alle matricole. L’obiettivo degli incontri di tutorato è di evitare che lo studente, nel prepararsi agli esami, faccia prevalere gli aspetti pratici della materia a discapito del necessario approfondimento teorico: ciò può accadere sia per l’oggettiva difficoltà di assimilare rapidamente i concetti di base, sia per l’esiguo tempo a disposizione nel preparare i diversi esami. Come è noto, privilegiare il “saper fare” sul “sapere” è una tendenza generale in atto nel mondo accademico, non solo italiano, e ciò rappresenta un segno di impoverimento degli studi che tocca anche i più alti gradi dell’insegnamento. Purtroppo si stanno delineando gli inconvenienti della riforma: l’Università non è più il culmine della struttura dell’istruzione, ma una tappa obbligata verso la specializzazione post lauream e si assiste a un generale livellamento verso il basso della qualità del corpo studentesco. Questo testo è un lavoro abbastanza originale, non tanto nel contenuto quanto nel formato didattico. Esso è il frutto dell’esperienza del tutorato di Geometria e Algebra lineare condotto negli ultimi anni nella Facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari e si rivolge agli studenti presentando anzitutto i necessarî richiami di teoria all’inizio di ogni capitolo e poi proponendo una serie di esercizî svolti e commentati. Volutamente il testo ricalca lo stile del tutorato: non intende sostituirsi ai manuali appositamente designati per prepararsi all’esame, ma vuole essere uno strumento di agevole consultazione in vista della prova scritta. Esso copre l’intero programma di geometria e algebra svolto a lezione e può essere utilizzato “in parallelo” a ogni testo di geometria. Inoltre, esso è operativo per lo studente che prepara l’esame in quanto non è una semplice raccolta di esercitazioni, ma segue un preciso percorso logico-didattico e usa una metodologia unitaria proponendo numerosi esercizi introduttivi, di rinforzo e di approfondimento. Infine, esso permette allo studente di esplicitare le conclusioni a cui perviene nello studio della disciplina.

Esercizi e problemi di Geometria e Algebra lineare

PIRISINU, ALESSANDRO
2010

Abstract

La riforma degli studî universitarî e la conseguente scansione semestrale dei corsi, in vigore ormai da diversi anni, hanno reso necessario affiancare alle lezioni un’adeguata opera di tutorato. Ciò è vero per ogni corso e, in particolare, per quelli destinati alle matricole. L’obiettivo degli incontri di tutorato è di evitare che lo studente, nel prepararsi agli esami, faccia prevalere gli aspetti pratici della materia a discapito del necessario approfondimento teorico: ciò può accadere sia per l’oggettiva difficoltà di assimilare rapidamente i concetti di base, sia per l’esiguo tempo a disposizione nel preparare i diversi esami. Come è noto, privilegiare il “saper fare” sul “sapere” è una tendenza generale in atto nel mondo accademico, non solo italiano, e ciò rappresenta un segno di impoverimento degli studi che tocca anche i più alti gradi dell’insegnamento. Purtroppo si stanno delineando gli inconvenienti della riforma: l’Università non è più il culmine della struttura dell’istruzione, ma una tappa obbligata verso la specializzazione post lauream e si assiste a un generale livellamento verso il basso della qualità del corpo studentesco. Questo testo è un lavoro abbastanza originale, non tanto nel contenuto quanto nel formato didattico. Esso è il frutto dell’esperienza del tutorato di Geometria e Algebra lineare condotto negli ultimi anni nella Facoltà di Ingegneria dell’Università di Cagliari e si rivolge agli studenti presentando anzitutto i necessarî richiami di teoria all’inizio di ogni capitolo e poi proponendo una serie di esercizî svolti e commentati. Volutamente il testo ricalca lo stile del tutorato: non intende sostituirsi ai manuali appositamente designati per prepararsi all’esame, ma vuole essere uno strumento di agevole consultazione in vista della prova scritta. Esso copre l’intero programma di geometria e algebra svolto a lezione e può essere utilizzato “in parallelo” a ogni testo di geometria. Inoltre, esso è operativo per lo studente che prepara l’esame in quanto non è una semplice raccolta di esercitazioni, ma segue un preciso percorso logico-didattico e usa una metodologia unitaria proponendo numerosi esercizi introduttivi, di rinforzo e di approfondimento. Infine, esso permette allo studente di esplicitare le conclusioni a cui perviene nello studio della disciplina.
978-88-548-3558-0
spazi vettoriali; numeri complessi; geometria dello spazio; matrici e determinanti e sistemi lineari; trasformazioni lineari; autovalori e autovettori
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/72564
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact