Il Turnover è un’importante fenomeno organizzativo che ha attratto una grande attenzione per numerosi anni. La crescente instabilità della forza lavoro sta ponendo serie domande in particolare sull’impatto del turnover infermieristico. L’abbandono del proprio lavoro da parte di un infermiere è un serio problema che sta assumendo proporzioni internazionali poichè contribuisce alla carenza di infermieri, fenomeno che minaccia il sistema assistenziale della società. Negli ultimi 30 anni, la ricerca tradizionale sul turnover si è focalizzata sugli atteggiamenti negativi al lavoro (ad esempio bassi livelli di soddisfazione al lavoro) come causa dell’abbandono del lavoro. La presente Tesi offre una revisione della letteratura sul turnover lavorativo nelle organizzazioni. Inizialmente verrà indicata l’area oggetto di interesse e successivamente verrà analizzato il processo di turnover. Il potenziale impatto critico del comportamento di turnover sull’efficacia organizzativa viene presentato come la giustificazione per il bisogno di un modello di turnover, inteso come elemento di predizione e prevenzione. Verranno presentati ed analizzati i modelli chiave della letteratura sul turnover, che consentiranno di formulare le basi per il modello teorico proposto, dove l’intenzione di turnover è il principale precursore del comportamento volontario di turnover. In particolare, l’intenzione di turnover è stata operazionalizzata come l’intenzione di lasciare l’ospedale e l’intenzione di lasciare il reparto. Gli altri predittori che si ipotizza influenzino l’intenzione di lasciare (sia il reparto che l’ospedale) sono: il Commitment Organizzativo, la soddisfazione lavorativa, il coinvolgimento al lavoro (questi tre costrutti rappresentano il nucleo del modello), le caratteristiche del lavoro, il conflitto lavoro-famiglia, il leader-member exchangee il job embeddedness. E’ stato utilizzato un campione di convenienza composto da 449 infermieri provenienti da un ospedale pubblico italiano. I dati sono stati analizzati attraverso i modelli di equazioni strutturali. In linea generale, il modello ipotizzato è stato confermato e mostra buoni indici di adattamento ai dati. I risultati delle path analysis indicano e confermano che il commitment organizzativo media completamente la relazione tra la soddisfazione al lavoro e l’intenzione di turnover. In particolare i risultati più importanti riguardano l’influenza di due variabili sottovalutate dalla letteratura del turnover: il Job Embeddedness e il Conflitto Lavoro-Famiglia. I risultati sono coerenti con i precedenti lavori secondo cui il conflitto lavoro-famiglia predice i livelli di intenzione di turnover e che inoltre la dimensione di fit community predice l’intenzione di turnover in misura superiore alla desiderabilità percepita di movimento (soddisfazione lavorativa e commitment organizzativo). Le ricerche future dovranno considerare la possibile influenza di queste due variabili per comprendere il complesso processo di intenzione di turnover.

I fattori psico-sociali che influenzano l'intenzione di turnover

PORTOGHESE, IGOR
2009

Abstract

Il Turnover è un’importante fenomeno organizzativo che ha attratto una grande attenzione per numerosi anni. La crescente instabilità della forza lavoro sta ponendo serie domande in particolare sull’impatto del turnover infermieristico. L’abbandono del proprio lavoro da parte di un infermiere è un serio problema che sta assumendo proporzioni internazionali poichè contribuisce alla carenza di infermieri, fenomeno che minaccia il sistema assistenziale della società. Negli ultimi 30 anni, la ricerca tradizionale sul turnover si è focalizzata sugli atteggiamenti negativi al lavoro (ad esempio bassi livelli di soddisfazione al lavoro) come causa dell’abbandono del lavoro. La presente Tesi offre una revisione della letteratura sul turnover lavorativo nelle organizzazioni. Inizialmente verrà indicata l’area oggetto di interesse e successivamente verrà analizzato il processo di turnover. Il potenziale impatto critico del comportamento di turnover sull’efficacia organizzativa viene presentato come la giustificazione per il bisogno di un modello di turnover, inteso come elemento di predizione e prevenzione. Verranno presentati ed analizzati i modelli chiave della letteratura sul turnover, che consentiranno di formulare le basi per il modello teorico proposto, dove l’intenzione di turnover è il principale precursore del comportamento volontario di turnover. In particolare, l’intenzione di turnover è stata operazionalizzata come l’intenzione di lasciare l’ospedale e l’intenzione di lasciare il reparto. Gli altri predittori che si ipotizza influenzino l’intenzione di lasciare (sia il reparto che l’ospedale) sono: il Commitment Organizzativo, la soddisfazione lavorativa, il coinvolgimento al lavoro (questi tre costrutti rappresentano il nucleo del modello), le caratteristiche del lavoro, il conflitto lavoro-famiglia, il leader-member exchangee il job embeddedness. E’ stato utilizzato un campione di convenienza composto da 449 infermieri provenienti da un ospedale pubblico italiano. I dati sono stati analizzati attraverso i modelli di equazioni strutturali. In linea generale, il modello ipotizzato è stato confermato e mostra buoni indici di adattamento ai dati. I risultati delle path analysis indicano e confermano che il commitment organizzativo media completamente la relazione tra la soddisfazione al lavoro e l’intenzione di turnover. In particolare i risultati più importanti riguardano l’influenza di due variabili sottovalutate dalla letteratura del turnover: il Job Embeddedness e il Conflitto Lavoro-Famiglia. I risultati sono coerenti con i precedenti lavori secondo cui il conflitto lavoro-famiglia predice i livelli di intenzione di turnover e che inoltre la dimensione di fit community predice l’intenzione di turnover in misura superiore alla desiderabilità percepita di movimento (soddisfazione lavorativa e commitment organizzativo). Le ricerche future dovranno considerare la possibile influenza di queste due variabili per comprendere il complesso processo di intenzione di turnover.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/73809
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact