Alfred Schütz: la responsabilità etica come criterio soggettivo per la realizzazione del bene universale