Il criterio intenzionale della valutazione etica. Clarence Irving Lewis tra filosofia analitica e pragmatismo concettuale