Membro del gruppo di ricerca “Education et enfance sacrifiée en Afrique”, sostenuto dall' Institut de Recherche et d’Etudes Africaines-IREA e La Maison d’Afrique/L’Harmattan Paris, il cui obiettivo è l'analisi di alcuni modelli educativi tradizionali, problematiche e impatto in alcuni paesi africani (Mali, Guiné-Bissau, Burkina-Faso, Senegal, Gabão, Angola)