La donna atleta. Un tema di psicologia differenziale