Lo scrittore, la coscienza di sé, la visione dell'altro