Il terremoto de L’Aquila del 6 aprile 2009 è stato significativamente caratterizzato dagli effetti di sito, evidenziati sia dalla variabilità delle registrazioni accelerometriche in zona near fault che dalla disuniforme distribuzione del danno rilevato. In particolare, nel quartiere aquilano di Pettino, in corrispondenza di un complesso residenziale composto da sette edifici della stessa tipologia strutturale, è stato osservato un danneggiamento molto diversificato. La nota riporta i risultati di una serie di analisi di risposta sismica locale 1D, condotte in corrispondenza di alcuni degli edifici del quartiere, per i quali si disponeva di indagini geotecniche di dettaglio, finalizzate a valutare l’influenza degli effetti di sito sulla risposta delle strutture. I risultati delle analisi condotte in condizioni di campo libero hanno mostrato significative amplificazioni del moto proprio in corrispondenza delle frequenze fondamentali del moto di input. Le analisi del sistema sottosuolo-edificio, condotte mediante l’utilizzo di un codice con formulazione a masse concentrate hanno inoltre consentito di verificare l’incidenza dell’interazione inerziale sul moto in superficie, nonché di riprodurre in forma semplificata il meccanismo di piano soffice osservato.

Il ruolo degli effetti di sito sulla risposta strutturale degli edifici nella conca aquilana

TROPEANO, GIUSEPPE;
2011

Abstract

Il terremoto de L’Aquila del 6 aprile 2009 è stato significativamente caratterizzato dagli effetti di sito, evidenziati sia dalla variabilità delle registrazioni accelerometriche in zona near fault che dalla disuniforme distribuzione del danno rilevato. In particolare, nel quartiere aquilano di Pettino, in corrispondenza di un complesso residenziale composto da sette edifici della stessa tipologia strutturale, è stato osservato un danneggiamento molto diversificato. La nota riporta i risultati di una serie di analisi di risposta sismica locale 1D, condotte in corrispondenza di alcuni degli edifici del quartiere, per i quali si disponeva di indagini geotecniche di dettaglio, finalizzate a valutare l’influenza degli effetti di sito sulla risposta delle strutture. I risultati delle analisi condotte in condizioni di campo libero hanno mostrato significative amplificazioni del moto proprio in corrispondenza delle frequenze fondamentali del moto di input. Le analisi del sistema sottosuolo-edificio, condotte mediante l’utilizzo di un codice con formulazione a masse concentrate hanno inoltre consentito di verificare l’incidenza dell’interazione inerziale sul moto in superficie, nonché di riprodurre in forma semplificata il meccanismo di piano soffice osservato.
978-88-7522-040-2
effetti di sito, analisi di risposta sismica, danno strutturale.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
P11.pdf

accesso aperto

Tipologia: versione post-print
Dimensione 572.14 kB
Formato Adobe PDF
572.14 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/115727
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact