L'ira delle Furie: Piovene e la crisi del romanzo