Il volume si pone come finalità generale di fornire al lettore le basi teoriche e gli strumenti operativi per affrontare le principali problematiche connesse con la regolazione delle inter-sezioni stradali a raso attraverso l’uso delle rotatorie. Lo studio fornisce in modo sufficientemente ampio la descrizione delle tematiche legate alle moderne rotatorie: da una esposizione generale del dispositivo di moderazione del traffico alle principali metodologie di calcolo della capacità degli ingressi in uso nei paesi occiden-tali (Europa, Stati Uniti e Australia), confrontando e integrando, in qualche caso con risultati di ricerche specifiche, le formule di capacità di derivazione sperimentale e quelle derivate dalla logica gap acceptance. Il testo dedica uno spazio particolare alle rotatorie innovative, note come turborotatorie, nonché a un aspetto sinora poco approfondito, quello degli apprestamenti per gli utenti non motorizzati, pedoni e ciclisti. Lo studio è completato, infine, da un’analisi dei più interes-santi aspetti della geometria dell’intersezione, seguendo e interpretando anche in modo in-novativo le linee guida della Federal highway administration. L’opera, derivata dall’esperienza didattica, di ricerca e professionale degli autori, è mirata alla formazione dell’ingegnere trasportista, ma costituisce, anche, un supporto utile per spe-cifiche ricerche della materia.

La regolazione a rotatoria delle intersezioni stradali

OLIVO, ALESSANDRO;OLIVARI, MARIO
2015

Abstract

Il volume si pone come finalità generale di fornire al lettore le basi teoriche e gli strumenti operativi per affrontare le principali problematiche connesse con la regolazione delle inter-sezioni stradali a raso attraverso l’uso delle rotatorie. Lo studio fornisce in modo sufficientemente ampio la descrizione delle tematiche legate alle moderne rotatorie: da una esposizione generale del dispositivo di moderazione del traffico alle principali metodologie di calcolo della capacità degli ingressi in uso nei paesi occiden-tali (Europa, Stati Uniti e Australia), confrontando e integrando, in qualche caso con risultati di ricerche specifiche, le formule di capacità di derivazione sperimentale e quelle derivate dalla logica gap acceptance. Il testo dedica uno spazio particolare alle rotatorie innovative, note come turborotatorie, nonché a un aspetto sinora poco approfondito, quello degli apprestamenti per gli utenti non motorizzati, pedoni e ciclisti. Lo studio è completato, infine, da un’analisi dei più interes-santi aspetti della geometria dell’intersezione, seguendo e interpretando anche in modo in-novativo le linee guida della Federal highway administration. L’opera, derivata dall’esperienza didattica, di ricerca e professionale degli autori, è mirata alla formazione dell’ingegnere trasportista, ma costituisce, anche, un supporto utile per spe-cifiche ricerche della materia.
978-88-548-8653-7
circolazione stradale; rotatorie; traffico
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
8653 Testo interno.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Contenuto della monografia
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 15.5 MB
Formato Adobe PDF
15.5 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/121886
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact