Le scelte espressive di Salvatore Cambosu da "Il Carro" a "Miele amaro"