La centralità assunta dalle aree metropolitane nel processo di crescita dei territori su di esse gravitanti ha determinato un crescente infittirsi delle relazioni tra coloro che in esse vivono, lavorano, soddisfano le proprie esigenze culturali e i propri bisogni di socialità. Per questo motivo, uno dei banchi di prova su cui tali aree si devono misurare sta nella capacità di soddisfare quote sempre maggiori di domanda attraverso un assetto del trasporto sostenibile ed efficiente. Il personal rapid transit, sistema di trasporto personalizzato, automatico e sostenibile che, sebbene da decenni al centro dell’interesse tecnico-scientifico della materia può contare solo su pochissime realizzazioni al mondo, potrebbe tornare attuale rappresentando una formidabile risposta alle odierne esigenze urbane di mobilità: in altri termini potrebbe divenire, nel percorso di innovazione dell’offerta pubblica, il naturale anello di raccordo tra i mezzi collettivi tradizionali e i nuovi sistemi cibernetici stradali. Gli autori, dopo aver inserito il PRT all’interno di tale percorso evolutivo, ne hanno descritto le realizzazioni esistenti e quelle in progetto e hanno approfondito le caratteristiche costruttive e di esercizio dei suoi principali elementi costitutivi: il veicolo, l’infrastruttura e le stazioni.

Il sistema di Trasporto Personale Automatico per le città del XXI Secolo

FANTOLA, MASSIMO;OLIVARI, MARIO;OLIVO, ALESSANDRO
2016

Abstract

La centralità assunta dalle aree metropolitane nel processo di crescita dei territori su di esse gravitanti ha determinato un crescente infittirsi delle relazioni tra coloro che in esse vivono, lavorano, soddisfano le proprie esigenze culturali e i propri bisogni di socialità. Per questo motivo, uno dei banchi di prova su cui tali aree si devono misurare sta nella capacità di soddisfare quote sempre maggiori di domanda attraverso un assetto del trasporto sostenibile ed efficiente. Il personal rapid transit, sistema di trasporto personalizzato, automatico e sostenibile che, sebbene da decenni al centro dell’interesse tecnico-scientifico della materia può contare solo su pochissime realizzazioni al mondo, potrebbe tornare attuale rappresentando una formidabile risposta alle odierne esigenze urbane di mobilità: in altri termini potrebbe divenire, nel percorso di innovazione dell’offerta pubblica, il naturale anello di raccordo tra i mezzi collettivi tradizionali e i nuovi sistemi cibernetici stradali. Gli autori, dopo aver inserito il PRT all’interno di tale percorso evolutivo, ne hanno descritto le realizzazioni esistenti e quelle in progetto e hanno approfondito le caratteristiche costruttive e di esercizio dei suoi principali elementi costitutivi: il veicolo, l’infrastruttura e le stazioni.
9788854892026
personal rapid transit
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
trasporti automatici 9202 interno.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: Testo della monografia
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 66.21 MB
Formato Adobe PDF
66.21 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/149643
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact