Vengono esposti i risultati dell'attività di ricerca geologico marina e sedimentologica sulle aree marine costiere e di piattaforma continentale interne ed adiacenti aii'Arcipelego di La Maddalena e Bocche di Bonifacio realizzata con lo scopo di redarre cartografia geologico marina e sedimentologica in scala 1:25.000 e 1:10.000 (DEMURO 1990,DEMURO et alii2000 e 2003a). Le informazioni riportate sulla cartografia prodotta si riferiscono alla mappatura e al rilevamento realizzati durante le campagne a terra e in mare svolte dagli anni '90 al 2004, organizzate dal Gruppo di Geologia Marina dell'Università di Cagliari nell'ambito di diversi progetti di ricerca. Gli studi fino ad oggi condotti hanno riguardato soprattutto le indagini sedimentologiche dei fondali marini e dei litorali compresi tra Punta di Li Francesi e Capo Ferro - Sardegna nord-orientale (DEMURO et alii 2002, DEMURO 2003). Le ricerche sono state svolte con l'ausilio di mezzi navali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, mezzi dell'Università di Cagliari, del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale e della Marina Militare. I primi studi costieri sono stati eseguiti contestualmente alle indagini sedimentologiche dei fondali ma limitati aile sole ricerche sulla provenienza e trasporto dei sedimenti oltre che alla definizione regionale di unità morfologico-strutturali e alla evoluzione pleistocenico-olocenica della piattaforma continentale (DEMURO 1990). Successivamente, le indagini sono passate a fasi di maggior dettaglio mediante la realizzazione di cartografia sedimentologica della fascia costiera integrata da raccolta di dati morfostrutturali, ecografici e sismici, stratigrafici, micropaleontologici, ecc.) (DEMURO et alii 2003b). Nell'ambito di questa seconda fase sono stati approfonditi gli aspetti riguardanti lo studio di paleo-linee di riva e di beachrocks mappate e campionate a diverse profondità (DEMURO et alii 1997 e 2003). Sulla base dei primi risultati, geologici, sedimentologici e geomorfologici è stata effettuata una zonazione delle coste e dei fondali marini in scala 1:25.000 e 1:10.000 di sei aree campione. Le carte evidenziano la distribuzione dei sedimenti (tessitura, composizione, provenienza, direzioni di trasporto) e delle principali geometrie dei corpi deposizionali olocenici. Sono in corso di approfondimento studi e mappature di dettaglio con l'obiettivo di pubblicare un Atlante corredato 12 Carte Tematiche.

CARTOGRAFIA SEDIMENTOLOGICA E GEOLOGICO-MARINA NELL’ARCIPELAGO DI LA MADDALENA - BOCCHE DI BONIFACIO Sardegna Nord-Orientale - Italia

DEMURO, SANDRO
2004

Abstract

Vengono esposti i risultati dell'attività di ricerca geologico marina e sedimentologica sulle aree marine costiere e di piattaforma continentale interne ed adiacenti aii'Arcipelego di La Maddalena e Bocche di Bonifacio realizzata con lo scopo di redarre cartografia geologico marina e sedimentologica in scala 1:25.000 e 1:10.000 (DEMURO 1990,DEMURO et alii2000 e 2003a). Le informazioni riportate sulla cartografia prodotta si riferiscono alla mappatura e al rilevamento realizzati durante le campagne a terra e in mare svolte dagli anni '90 al 2004, organizzate dal Gruppo di Geologia Marina dell'Università di Cagliari nell'ambito di diversi progetti di ricerca. Gli studi fino ad oggi condotti hanno riguardato soprattutto le indagini sedimentologiche dei fondali marini e dei litorali compresi tra Punta di Li Francesi e Capo Ferro - Sardegna nord-orientale (DEMURO et alii 2002, DEMURO 2003). Le ricerche sono state svolte con l'ausilio di mezzi navali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, mezzi dell'Università di Cagliari, del Corpo Forestale e di Vigilanza Ambientale e della Marina Militare. I primi studi costieri sono stati eseguiti contestualmente alle indagini sedimentologiche dei fondali ma limitati aile sole ricerche sulla provenienza e trasporto dei sedimenti oltre che alla definizione regionale di unità morfologico-strutturali e alla evoluzione pleistocenico-olocenica della piattaforma continentale (DEMURO 1990). Successivamente, le indagini sono passate a fasi di maggior dettaglio mediante la realizzazione di cartografia sedimentologica della fascia costiera integrata da raccolta di dati morfostrutturali, ecografici e sismici, stratigrafici, micropaleontologici, ecc.) (DEMURO et alii 2003b). Nell'ambito di questa seconda fase sono stati approfonditi gli aspetti riguardanti lo studio di paleo-linee di riva e di beachrocks mappate e campionate a diverse profondità (DEMURO et alii 1997 e 2003). Sulla base dei primi risultati, geologici, sedimentologici e geomorfologici è stata effettuata una zonazione delle coste e dei fondali marini in scala 1:25.000 e 1:10.000 di sei aree campione. Le carte evidenziano la distribuzione dei sedimenti (tessitura, composizione, provenienza, direzioni di trasporto) e delle principali geometrie dei corpi deposizionali olocenici. Sono in corso di approfondimento studi e mappature di dettaglio con l'obiettivo di pubblicare un Atlante corredato 12 Carte Tematiche.
Cartografia; Sedimentologia; Paleoclima; Bocche diBonifacio; Sardegna
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/16596
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact