Recensione di: Giorgio Agamben, Nudità (Roma 2009)