Si illustrano modalità per ridurre l’insorgere di contenziosi in appalti pubblici utilizzando lo strumento della validazione. La fase di verifica del progetto di opera pubblica permette un controllo preventivo durante il progetto, riducendone le criticità in fase di appalto e di ge-stione di possibili conflitti in corso d’opera. La completezza degli elaborati, la loro leggibi-lità, la loro congruenza interna e la loro inequivocabilità nelle prescrizioni rappresentano aspetti fondanti il buon esito del progetto e la sua affidabilità durante le fasi esecutive. Ana-loga attenzione è da riservarsi alle modalità con cui svolgere il confronto con lo staff pro-gettuale, al fine di non appesantire le tempistiche di sviluppo, minimizzando per quanto possibile la filiera dei controlli, per ridurre le intermediazioni nella comunicazione tra committenza, progettisti e validatori. La validazione è altresì strumento per la stipula di contratto assicurativo con Polizza De-cennale Postuma Indennitaria a favore dell’ente pubblico sul buon esito e conservazione dell’opera. La validazione, intesa come Controllo Tecnico Preventivo, se effettuata in sede di progetto e in corso d’opera, è una risorsa di primaria importanza per la prevenzione dai vizi e difetti e la riduzione della conflittualità.

IL RUOLO DELLA VALIDAZIONE SULLA PREVENZIONE DEI CONTENZIOSI NELLE COSTRUZIONI CIVILI.

SASSU, MAURO
2012

Abstract

Si illustrano modalità per ridurre l’insorgere di contenziosi in appalti pubblici utilizzando lo strumento della validazione. La fase di verifica del progetto di opera pubblica permette un controllo preventivo durante il progetto, riducendone le criticità in fase di appalto e di ge-stione di possibili conflitti in corso d’opera. La completezza degli elaborati, la loro leggibi-lità, la loro congruenza interna e la loro inequivocabilità nelle prescrizioni rappresentano aspetti fondanti il buon esito del progetto e la sua affidabilità durante le fasi esecutive. Ana-loga attenzione è da riservarsi alle modalità con cui svolgere il confronto con lo staff pro-gettuale, al fine di non appesantire le tempistiche di sviluppo, minimizzando per quanto possibile la filiera dei controlli, per ridurre le intermediazioni nella comunicazione tra committenza, progettisti e validatori. La validazione è altresì strumento per la stipula di contratto assicurativo con Polizza De-cennale Postuma Indennitaria a favore dell’ente pubblico sul buon esito e conservazione dell’opera. La validazione, intesa come Controllo Tecnico Preventivo, se effettuata in sede di progetto e in corso d’opera, è una risorsa di primaria importanza per la prevenzione dai vizi e difetti e la riduzione della conflittualità.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/189858
 Attenzione

Attenzione! I dati visualizzati non sono stati sottoposti a validazione da parte dell'ateneo

Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact