Il contributo propone una discussione sul possibile utilizzo delle informazioni geografiche provenienti dai social network nell’ambito della pianificazione del turismo su scala regionale e locale. Il crescente utilizzo dei social network da parte degli utenti in tutto il mondo ha fatto si che queste piattaforme, e soprattutto l’informazione derivante da esse, sia utile per i turisti, che possono facilmente ottenere dati adeguati sulle destinazioni e sui servizi offerti, grazie alle recensioni liberamente condivise dagli altri utenti, e per gli operatori turistici, i quali possono utilizzare queste informazioni per migliorare le proprie strategie di marketing e promozione. Questi dati, comunemente definiti Social Media Geographic Information (SMGI), possono inoltre offrire nuove opportunità per supportare le fasi decisionali nella pianificazione del turismo. Purtroppo la ricchezza di contenuti sulle percezioni e sulle opinioni degli utenti, resa disponibile dalle SMGI, non viene ancora adeguatamente utilizzata dai pianificatori per le analisi territoriali. Lo studio propone un nuovo approccio per analizzare, qualitativamente e quantitativamente, attraverso l’uso delle SMGI, le relazioni che insistono tra il gradimento dei turisti, le località geografiche e l’offerta turistica in Sardegna. La metodologia adottata include la raccolta di dati da Booking.com e TripAdvisor, la loro integrazione ed elaborazione con i dati ufficiali in ambiente GIS, e l’applicazione di tecniche di analisi di statistica spaziale per identificare e valutare i fattori che possono determinare il successo di una destinazione turistica. La metodologia viene applicata alla scala regionale, individuando le aree maggiormente apprezzate dai turisti, ed alla scala locale per la destinazione di Cagliari, per la quale vengono identificati e valutati i principali fattori che ne determinano il successo come destinazione turistica. I risultati ottenuti possono essere utilizzati come base conoscitiva per guidare ulteriori specifiche analisi e per sviluppare strategie di sviluppo sostenibile nell’ambito della pianificazione territoriale e del turismo tramite processi decisionali informati.

Le informazioni geografiche dei social network (SMGI) a supporto della pianificazione del turismo. L’esempio di Cagliari.

FLORIS, ROBERTA;MASSA, PIERANGELO;CAMPAGNA, MICHELE
2016

Abstract

Il contributo propone una discussione sul possibile utilizzo delle informazioni geografiche provenienti dai social network nell’ambito della pianificazione del turismo su scala regionale e locale. Il crescente utilizzo dei social network da parte degli utenti in tutto il mondo ha fatto si che queste piattaforme, e soprattutto l’informazione derivante da esse, sia utile per i turisti, che possono facilmente ottenere dati adeguati sulle destinazioni e sui servizi offerti, grazie alle recensioni liberamente condivise dagli altri utenti, e per gli operatori turistici, i quali possono utilizzare queste informazioni per migliorare le proprie strategie di marketing e promozione. Questi dati, comunemente definiti Social Media Geographic Information (SMGI), possono inoltre offrire nuove opportunità per supportare le fasi decisionali nella pianificazione del turismo. Purtroppo la ricchezza di contenuti sulle percezioni e sulle opinioni degli utenti, resa disponibile dalle SMGI, non viene ancora adeguatamente utilizzata dai pianificatori per le analisi territoriali. Lo studio propone un nuovo approccio per analizzare, qualitativamente e quantitativamente, attraverso l’uso delle SMGI, le relazioni che insistono tra il gradimento dei turisti, le località geografiche e l’offerta turistica in Sardegna. La metodologia adottata include la raccolta di dati da Booking.com e TripAdvisor, la loro integrazione ed elaborazione con i dati ufficiali in ambiente GIS, e l’applicazione di tecniche di analisi di statistica spaziale per identificare e valutare i fattori che possono determinare il successo di una destinazione turistica. La metodologia viene applicata alla scala regionale, individuando le aree maggiormente apprezzate dai turisti, ed alla scala locale per la destinazione di Cagliari, per la quale vengono identificati e valutati i principali fattori che ne determinano il successo come destinazione turistica. I risultati ottenuti possono essere utilizzati come base conoscitiva per guidare ulteriori specifiche analisi e per sviluppare strategie di sviluppo sostenibile nell’ambito della pianificazione territoriale e del turismo tramite processi decisionali informati.
978-88941232-6-5
pianificazione urbanistica e territoriale, social media smgi , cagliari, informazione volontaria, volunteered geographic information vgi,
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
2016 Floris Masssa Campagna ASITA.pdf

accesso aperto

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 6.68 MB
Formato Adobe PDF
6.68 MB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/190605
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact