Dal biologico all’umano. Paticità e cura come dimensioni originarie dei vissuti e della forma