«i grossi calibri tutti si liticano il potere». Istituzioni, politica, potere nella rappresentazione linguistica delle scritture semicolte