“Meglio Soru” che “la forza dei fatti”.Alcune riflessioni sul marketing elettorale nelle elezioni regionali sarde