I Ligandi HLA di I classe e l’aplotipo KIR possono essere predittivi per l’outcome del trapianto di cellule staminali ematopoietiche da donatore non correlato nei pazienti β-talassemici