Starting with an analysis of the geographical dimension of social movements and of the Internet as a space of information and contestation in Pre-Revolutionary Tunisia, this research analyses the story of a group of Tunisians who launched and managed the SfaxOnline website. The website brought to light the effects of local administration mismanagement as well as central Government failures. The group’s work was not limited to cyber activism but promoted several concrete actions that mobilized the population and hampered speculative strategies by local authorities, becoming an emblematic example of a social movement born at the local level but able to play a role at the national level.

Partendo da un’analisi della dimensione geografica dei movimenti sociali e dell’uso di Internet quale spazio di informazione e di contestazione nella Tunisia pre-rivoluzionaria, l’articolo analizza l’esperienza di un gruppo di tunisini, animatori del sito SfaxOnline. Il sito ha fatto emergere gli effetti della pessima gestione dell’amministrazione della città di Sfax, così come le mancanze del governo centrale. Il gruppo non si è limitato al cyber attivismo ma ha promosso diverse azioni concrete che hanno mobilitato la cittadinanza e ostacolato le strategie speculative delle autorità locali, costituendo un significativo esempio di un movimento sociale nato in ambito locale ma capace di avere un ruolo nel contesto politico nazionale.

Internet come spazio di contestazione e di opposizione nella Tunisia di Ben Ali. Informare e mobilitare a Sfax

CARBONI, MICHELE
;
SISTU, GIOVANNI
2015-01-01

Abstract

Partendo da un’analisi della dimensione geografica dei movimenti sociali e dell’uso di Internet quale spazio di informazione e di contestazione nella Tunisia pre-rivoluzionaria, l’articolo analizza l’esperienza di un gruppo di tunisini, animatori del sito SfaxOnline. Il sito ha fatto emergere gli effetti della pessima gestione dell’amministrazione della città di Sfax, così come le mancanze del governo centrale. Il gruppo non si è limitato al cyber attivismo ma ha promosso diverse azioni concrete che hanno mobilitato la cittadinanza e ostacolato le strategie speculative delle autorità locali, costituendo un significativo esempio di un movimento sociale nato in ambito locale ma capace di avere un ruolo nel contesto politico nazionale.
Starting with an analysis of the geographical dimension of social movements and of the Internet as a space of information and contestation in Pre-Revolutionary Tunisia, this research analyses the story of a group of Tunisians who launched and managed the SfaxOnline website. The website brought to light the effects of local administration mismanagement as well as central Government failures. The group’s work was not limited to cyber activism but promoted several concrete actions that mobilized the population and hampered speculative strategies by local authorities, becoming an emblematic example of a social movement born at the local level but able to play a role at the national level.
Cyber attivismo; Movimenti sociali; Tunisia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
RGICarboniCrisponiSistu.pdf

accesso aperto

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 385.08 kB
Formato Adobe PDF
385.08 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/110771
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus 1
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact