Il divieto di cumulo delle domande nell’ottica del regime unitario dell’obbligazione risarcitoria