Commento a Istituto dell’Autodisciplina pubblicitaria, Pronunzia del Giurì, 17 giugno 2003, n. 116