I giudici di legittimità ammettono l’esistenza di una netta scissione tra la posizione del marito ti- tolare della capacità contributiva (obbligato principale) rispetto a quella della moglie (responsa- bile dipendente) alla quale spetta una piena “legitimatio ad causam”, non operando nei suoi confronti la preclusione del giudicato (negativo) intervenuto in capo al coniuge (debitore princi- pale). La regola dell’art. 1306, comma 1, c.c., dell’irrilevanza della sentenza intervenuta tra il cre- ditore e uno dei debitori in solido trova, quindi, una completa attuazione. In sostanza, le apertu- re offerte dalla Suprema Corte, in un’ottica costituzionalmente orientata, risolvono le carenze le- gislative che “prima facie” sembravano privare il coniuge (solidalmente dipendente) dei presìdi giurisdizionali posti a salvaguardia dei suoi diritti ed interessi.

Supersolidarietà tributaria del coniuge codichiarante

PICCIAREDDA, FRANCO
2016

Abstract

I giudici di legittimità ammettono l’esistenza di una netta scissione tra la posizione del marito ti- tolare della capacità contributiva (obbligato principale) rispetto a quella della moglie (responsa- bile dipendente) alla quale spetta una piena “legitimatio ad causam”, non operando nei suoi confronti la preclusione del giudicato (negativo) intervenuto in capo al coniuge (debitore princi- pale). La regola dell’art. 1306, comma 1, c.c., dell’irrilevanza della sentenza intervenuta tra il cre- ditore e uno dei debitori in solido trova, quindi, una completa attuazione. In sostanza, le apertu- re offerte dalla Suprema Corte, in un’ottica costituzionalmente orientata, risolvono le carenze le- gislative che “prima facie” sembravano privare il coniuge (solidalmente dipendente) dei presìdi giurisdizionali posti a salvaguardia dei suoi diritti ed interessi.
Supersolidarietà coniuge dichiarante
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Supersolidarieta Coniug e Codichiarante GT 2016 324.pdf

non disponibili

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 2.78 MB
Formato Adobe PDF
2.78 MB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/11584/177791
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact