Il saggio analizza il modo in cui Umberto Eco ha dato forma, attraverso i suoi lavori accademici, al rapporto fra spazio semiotico e spazio extrasemiotico. Per farlo il saggio si sofferma su alcune “prese di posizione” del nostro autore che possono essere considerate testimonianza delle sue elaborazioni più rilevanti o esemplari. Analizzando lo spazio extrasemiotico, come vedremo, sarà importante chiamare in causaaltri autori e padri della semiotica: Peirce, Saussure, Greimas. Analizzando lo spazio semiotico invece sarà maggiormente interessante concentrarci sui cambiamenti interni al lavoro di Eco: cambiamenti che prendono spesso la forma di sfumature terminologiche e concettuali, leggere ma decisive nell’affrontare l’esplorazione del campo semiotico-culturale. Nel complesso si vedrà come da un lato si profili l'emersione di diverse forme di realismo che portano all'originale esito di un "realismo negativo"; dall'altro si noterà come il divenire nella descrizione del campo semantico prima e dell'enciclopedia dopo, si colleghino a più generali urgenze non solo intellettuali ma anche di tipo politico-sociale.

L’essere e l’enciclopedia. Forme del realismo e della cultura nell’opera semiotica di Umberto Eco

SEDDA, FRANCESCO
2016

Abstract

Il saggio analizza il modo in cui Umberto Eco ha dato forma, attraverso i suoi lavori accademici, al rapporto fra spazio semiotico e spazio extrasemiotico. Per farlo il saggio si sofferma su alcune “prese di posizione” del nostro autore che possono essere considerate testimonianza delle sue elaborazioni più rilevanti o esemplari. Analizzando lo spazio extrasemiotico, come vedremo, sarà importante chiamare in causaaltri autori e padri della semiotica: Peirce, Saussure, Greimas. Analizzando lo spazio semiotico invece sarà maggiormente interessante concentrarci sui cambiamenti interni al lavoro di Eco: cambiamenti che prendono spesso la forma di sfumature terminologiche e concettuali, leggere ma decisive nell’affrontare l’esplorazione del campo semiotico-culturale. Nel complesso si vedrà come da un lato si profili l'emersione di diverse forme di realismo che portano all'originale esito di un "realismo negativo"; dall'altro si noterà come il divenire nella descrizione del campo semantico prima e dell'enciclopedia dopo, si colleghino a più generali urgenze non solo intellettuali ma anche di tipo politico-sociale.
Semiotica; filosofia; linguaggi; realismo; cultura; enciclopedia
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
sedda_7_4_16.pdf

accesso aperto

Tipologia: versione editoriale
Dimensione 261.82 kB
Formato Adobe PDF
261.82 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/185483
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact