La diffusione di Internet, insieme all’emergere di social network e servizi online, sta cambiando il modo di interagire tra le persone e ha fatto emergere un nuovo concetto di identità personale. In tal senso, è interessante osservare l’offuscamento dei confini tra il “sé” online e offline. Con questo breve contributo, si vuole fornire qualche spunto di riflessione sull’effetto esterno dell’identità digitale, al fine di comprendere il livello di protezione che offre (e dovrebbe offrire) l’ordinamento giuridico.

Le tecnologie informatiche e l’effetto moltiplicatore sull’identità personale: riflessioni (meta) giuridiche tra crisi identità e necessità di tutela dei diritti fondamentali dell’individuo

Massimo Farina
2020-01-01

Abstract

La diffusione di Internet, insieme all’emergere di social network e servizi online, sta cambiando il modo di interagire tra le persone e ha fatto emergere un nuovo concetto di identità personale. In tal senso, è interessante osservare l’offuscamento dei confini tra il “sé” online e offline. Con questo breve contributo, si vuole fornire qualche spunto di riflessione sull’effetto esterno dell’identità digitale, al fine di comprendere il livello di protezione che offre (e dovrebbe offrire) l’ordinamento giuridico.
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
REDEM_1_2020_FARINA.pdf

Solo gestori archivio

Descrizione: articolo online
Tipologia: versione editoriale
Dimensione 348.04 kB
Formato Adobe PDF
348.04 kB Adobe PDF   Visualizza/Apri   Richiedi una copia

I documenti in IRIS sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: https://hdl.handle.net/11584/293743
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact